20 Luglio 2015 Admin_TimeShipping

Lo scorso mese i porti cinesi hanno movimentato globalmente 968,5 milioni di tonnellate di merci, con una progressione del +4,3% rispetto a 928,1 milioni di tonnellate nel luglio 2014. I soli porti marittimi hanno movimentato 664,4 milioni di tonnellate (+4,8%) e i porti fluviali/inland 304,0 milioni di tonnellate (+3,3%).

I primi porti per volume di traffico movimentato lo scorso mese sono stati Ningbo-Zhoushan con 78,6 milioni di tonnellate (+11,5%), Shanghai con 54,3 milioni di tonnellate (-3,0%), Tianjin con 48,8 milioni di tonnellate (+6,1%), Guangzhou con 42,0 milioni di tonnellate (+4,4%), Qingdao con 40,1 milioni di tonnellate (+6,3%) e Dalian con 38,7 milioni di tonnellate (+8,6%).

Nel luglio 2015 i porti cinesi hanno movimentato un traffico dei container pari ad un totale di 17,9 milioni di teu, in crescita del +5,2% sul luglio 2014. I soli porti marittimi hanno movimentato 16,0 milioni di teu (+4,8%) e i porti fluviali/inland quasi 1,9 milioni di teu (+8,2%). Tra i principali porti per volume di traffico, Shanghai ha movimentato 3,1 milioni di teu (+1,6%), Shenzhen 2,1 milioni di teu (+1,0%), Ningbo-Zhoushan 1,8 milioni di teu (+6,4%), Qingdao 1,5 milioni di teu (+6,2%), Guangzhou 1,4 milioni di teu (+4,4%) e Tianjin 1,3 milioni di teu (+5,7%).

Nei primi sette mesi del 2015 i porti cinesi hanno movimentato 6,65 miliardi di tonnellate di merci, con un incremento del +2,9% rispetto a 6,42 miliardi di tonnellate nel periodo gennaio-luglio dello scorso anno. I soli porti marittimi hanno movimentato 4,60 miliardi di tonnellate (+2,1%) e i porti fluviali/inland 2,04 miliardi di tonnellate (+4,7%).

"Il traffico dei container è stato pari a 16,0 milioni di teu (+4,8%)"

Shiv Khera

I primi scali portuali cinesi per volumi di traffico delle merci movimentato nei primi sette mesi di quest’anno sono Ningbo-Zhoushan con 532,5 milioni di tonnellate (+3,2%), Shanghai con 378,3 milioni di tonnellate (-4,6%), Tianjin con 316,6 milioni di tonnellate (+3,7%), Qingdao con 287,5 milioni di tonnellate (+2,8%) e Guangzhou con 286,0 milioni di tonnellate (+4,4%).

Nei primi sette mesi del 2015 il traffico containerizzato movimentato dai porti cinesi è stato pari a 120,7 milioni di teu, con un aumento del +5,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I porti marittimi hanno movimentato 108,2 milioni di teu (+5,4%) e i porti fluviali/inland 12,5 milioni di teu (+9,9%). Tra i principali porti per volume di traffico, Shanghai ha movimentato 21,1 milioni di teu (+3,9%), Shenzhen 13,7 milioni di teu (+4,4%), Ningbo-Zhoushan 12,3 milioni di teu (+8,6%), Qingdao 10,1 milioni di teu (+3.2%) e Guangzhou 9,6 milioni di teu (+5,8%).